NOTIZIE DI MILANO DA SCOPRIRE - Milano da scoprire Il portale con informazione cultura e spettacolo

Logo shopDisney
Vai ai contenuti

Sabato 24 agosto MATTEO MACCHIONI sarà tra gli ospiti del concerto in memoria del soprano Daniela Dessì

Milano da scoprire Il portale con informazione cultura e spettacolo
Pubblicato da in Musica · 23 Agosto 2019
Sabato 24 agosto MATTEO MACCHIONI sarà tra gli ospiti del concerto in memoria del soprano Daniela Dessì nella Chiesa Preposturale Maria Assunta di GUSSAGO (BS). Il tenore italiano canterà la “Petite Messe Solennelle” di Gioacchino Rossini insieme ad altri artisti del calibro di Daria Masiero (soprano), Rossana Rinaldi (mezzosoprano) e Marco Camastra (basso).
Il concerto, organizzato dal tenore Fabio Armiliato e dalla fondazione Daniela Dessì, avrà inizio alle ore 20.30.
Dopo la partecipazione a questo evento, Matteo Macchioni tornerà al lavoro per prepararsi al debutto nel ruolo di Ferrando nel “Così fan tutte” di Mozart al Royal Danish Theatre (Danimarca). La prima dell’opera è prevista per il 12 novembre, mentre le successive repliche si terranno 16, 20, 24 e 28 novembre.
Matteo Macchioni nasce a Sassuolo e inizia fin da bambino a studiare musica. Nel 2007 consegue, con il massimo dei voti, il diploma accademico di secondo livello in pianoforte, coltivando parallelamente lo studio e la passione per il canto lirico. Dopo il debutto nel 2010 al Teatro Giuseppe Verdi di Salerno nel ruolo di Nemorino dall’”Elisir d’amore” di Gaetano Donizetti, diretto dal Maestro Daniel Oren e dopo aver calcato i palcoscenici di alcuni importanti teatri d’Italia, interpretando ruoli di rilievo in celebri opere liriche (Ernesto nel “Don Pasquale” di Gaetano Donizetti al Luglio Musicale Trapanese, il Conte di Almaviva nel “Barbiere di Siviglia” di Gioachino Rossini allo Stresa Festival e le performance al Teatro Sociale di Como, al Teatro Faschini di Pavia, al Teatro Ponchielli di Cremona e al Teatro Verdi di Sassari), si esibisce nel ruolo del Conte d’Almaviva ne “Il barbiere di Siviglia” al Teatro del Bicentenario di Lèon (Messico), al Teatro Semperoper di Dresda (Germania) e alla Royal Danish Opera House di Copenaghen (Danimarca), fino a proseguire con le interpretazioni di Don Ramiro in “La Cenerentola” di Gioachino Rossini alla Oper Leipzig (Germania) e alla Welsh National Opera (Regno Unito). Nel 2017 debutta al Teatro alla Scala di Milano ne “La gazza ladra” di Rossini (Isacco), diretta da Riccardo Chailly per la regia di Gabriele Salvatores. Tra i suoi impegni più recenti si ricorda l’interpretazione al Teatro Carlo Felice di Genova nel ruolo di Ernesto dal “Don Pasquale” di Gaetano Donizetti.



Milano da Scoprire © 2004-2019 Tutti i diritti riservati. Powered Webamico Privacy e cookie
Torna ai contenuti